Espresso 

Gli esperti dicono che la barista che l' espresso è la forma più pura di caffè, così come la base di una qualsiasi di esse. Per comprendere l'origine e l'essenza di questo tipo di forma di preparazione dobbiamo passare all'Italia di inizio NOVECENTO.

In particolare, stiamo andando a spostare fino al 1901, quando fu creato il primo prototipo di ...

Gli esperti dicono che la barista che l' espresso è la forma più pura di caffè, così come la base di una qualsiasi di esse. Per comprendere l'origine e l'essenza di questo tipo di forma di preparazione dobbiamo passare all'Italia di inizio NOVECENTO.

In particolare, stiamo andando a spostare fino al 1901, quando fu creato il primo prototipo di macchina da caffè espresso, frutta, senza ombra di dubbio, la rivoluzione industriale ha vissuto in quel momento. Fu Luigi Bezzara che è riuscito a sviluppare il primo caffè veloce e caldo, rispondendo così alla definizione di caffè espresso italiano.

Ma che era solo un prototipo industriale. Ci sono voluti altri quattro anni, 1905, quando Desidero Pavoni iniziato a produrre la prima macchina per caffè espresso commerciali. Lo stesso sarà chiamato Cruiser, anche se ha poco a che fare con le macchine di caffè espresso di oggi.

A poco a poco, questo tipo di macchine sono in crescita nella società italiana e, in effetti, dal 1920 ci sono stati diversi bar che offre questo tipo di servizio, soprattutto tra i lavoratori che sono stati impegnativi per un buon colpo di caffeina e rapidamente.

Questa è solo una parte della storia della macchina da caffè espresso, ma potremmo passare ore a parlare su di esso, quando ciò che conta davvero è il tipo di caffè che viene usata per la produzione, così come il modo di farlo, o le varie ricette che possono essere preparate con lo stesso, che è a dire, i diversi modi di fare e di portarla.

Ora voglio passare per spiegare questo, ma prima, se mi permetti, vorrei raccontarvi una storia per quanto riguarda la storia dell'espresso. Lo sapevate che lo stesso è associato alla presenza della parola barista?

Così è e no, non abbiamo a venire fino a quando il nostro tempo per parlarne, dal momento che questo termine è stato coniato in Italia nel 1938, a causa di Mussolini e il suo movimento, la parola barista, che è stato precedentemente utilizzato per definire i professionisti del settore, questo termine sembravano molto americano, e volevo trovare un altro che suonava più italiano. Fu così che nacque la parola barista.

Che cosa è il caffè espresso

Probabilmente questa varietà è uno dei più andare alla fine della giornata, e di essere il migliore, non quello che sai. Ma, che cos'è un caffè espresso? Se pensi che ho intenzione di spiegare alcuni di loro proprietà e caratteristiche

  • Aromatiche: anche se non sono un maestro di caffè, si noterà la differenza tra un espresso e un altro che non è, come l'aroma del primo è davvero inebriante e potente. In generale, tende ad avere note floreali, con sentori di frutta e cioccolato. Almeno questo dovrebbe essere il caffè espresso italiano di eccellenza.
  • Gusto: note che mi hanno appena detto che si sente nel naso, in bocca, e per un lungo periodo di tempo, dal momento che l'effetto è di lunga durata.
  • Giro: è un liscio caffè, dove l'acidità e il sapore amaro sono perfettamente equilibrato, né l'uno domina l'altro.
  • Colore: di solito nocciola, ma tende al marrone scuro. La crema viene creata la parte superiore è molto sottile e non c'è un'assenza di bolle piccole (almeno se si sono ben preparati).

Così, non è sorprendente che questo tipo di varietà è uno dei preferiti e l'entusiasmo dei coltivatori. Una varietà che non è consentito aggiungere o sapori, o altri sapori, dal momento che consentirebbe di eliminare la tua purezza.

In aggiunta alle caratteristiche di cui sopra, non dobbiamo dimenticare che questo tipo è la forma più pura di consumare questa bevanda, grazie alla forza esercitata dalla pressione dell'acqua di chicchi di caffè. Infatti, la pressione, così come la qualità dell'acqua e del chicco di caffè sarà quello che determinerà la qualità finale dell'infusione.

Così, non è sorprendente che gli insegnanti baristi sono un grande paio di “tecnici” delle macchine per espresso, così posso sfruttare a pieno questo e notando i loro clienti.

Come preparare un caffè espresso

Il bar e la caffetteria si dovrà fare affidamento sull'arte di chi la prepara, ma se lo si fa a casa, vi consiglio di prendere nota dei seguenti dati:

  • Utilizzare l'acqua minerale invece di acqua di rubinetto. In questo modo si riesce ad avere, da un lato, che il gusto dell'acqua non ha alcuna influenza sulla nostra bevanda, e, dall'altro, che la quantità di calce molto più basso. Anche così, e in relazione alla calce, mi consiglia di pulire la macchina ogni due mesi, utilizzando un paio di pillole adatto a tale scopo.
  • La quantità. Il barista raccomandato di 7 grammi di caffè per ogni tazza, e un piccolo consiglio: quando hai messo nel caffè, dare un piccolo rubinetto per il distributore, in modo da distribuire la polvere in modo uniforme.
  • Essere attenti con il tempo! Il caffè espresso è fatta rapidamente, ma non sarà pronto fino a quando il caffè del caffè è omogeneo e ha un flusso continuo. Se vedi che questo non accade, premere il caffè più forte.

Una volta preparate, in modo che il tutto deve anche prendere in considerazione la coppa in cui si è servito. Ed è che il caffè espresso italiano per eccellenza, viene servita in una tazza di porcellana bianca e piccoli. Si avrà la giusta quantità di bere, in pratica, di un sorso.

Non solo, ma volete sapere un trucco per sapere se hai fatto bene o no? Guardare la schiuma top che è: se non è, è che è fatto male e se lo è, ma si ha la formazione di grumi, anche. Tenete a mente quello che ho detto sopra: è sottile e di colore biondo.

A questo proposito, sempre chiedere questo tipo di caffè in un bar, è meglio che si prende al bar. Perché? Perché se si attende per prendere tranquillamente sul tavolo, la schiuma scompare e si perde l'essenza più pura, dal momento che è dove la maggior parte del tatto, il gusto e l'aroma di cui ho prima accennato.

Naturalmente, questo tipo di solito non prendere il latte, ma negli ultimi anni, con l'aumento del caffè monodose per l'uso a casa, sono sempre di più varietà e, tra gli altri, un noto marchio di macchina per caffè espresso per la casa, ha sviluppato il caffè macchiato, che non è altra cosa che l'espresso di tutta la vita, ma con un goccio di latte, in modo che ammorbidisce il sapore e, naturalmente, cambia il colore.

Differenze tra caffè espresso, caffè americano e ristretto

Tagliati fuori, da solo, o con il latte tendono ad essere più comuni forme di ordinare in Spagna, ma con il boom del turismo, di cui abbiamo pieno accesso alle informazioni di altri paesi e culinarie trionfa sempre, così come con l'ascesa delle macchine singolo servire caffè e negozi di specialità in questo prodotto, sta diventando sempre più normale sentire altri modi di chiedere per il caffè.

E, per l'appunto, uno di loro è l'americano. Una lunga espresso, a cui è stata aggiunta acqua. Questo rende il sapore intenso è meno e, quindi, più piacevole fare per quelle persone che non amano il puro gusto del caffè.

Ma non ci si può confondere un americano, con un espresso lungo, lungo o espresso, che è, come è conosciuto in Spagna. Il lungo è caratterizzato da ottenere una maggiore quantità di caffè e di acqua nel caso dell'espresso normale ed è più amara di quella americana.

Al contrario, quando si parla di caffè corto o ristretto stiamo parlando di un caffè fatto con la metà dell'acqua in l'espresso originale, in modo che la bevanda che si ottiene è molto più concentrato. Quindi, se si chiede a un ristetto questo sarà più acido e una molto più forte il sapore, ma non è raccomandato per le persone che sono delicato di stomaco.

E si, non si sa come distinguerli? Hai una preferenza tra qualsiasi tipo di caffè espresso?

- Leer más -- Leer menos -
Ci sono 3 prodotti.

Un sapore amaro e piccante, che non perde la dolcezza di base di un buon espresso. È il risultato della miscela tra i grani, Indonesia e Brasile.

3,56 € 3,95 € -10%

Con un distintivo legno-come sapore, terrosi, questo caffè colpisce per la sua forza e il sapore, che lascia un retrogusto lungo e piacevole.

Caffè 100% arabica, realizzato con i migliori chicchi dal Brasile, Africa e Asia, si unisce dolce e piccante. Profumo complesso e sottile.

Mostrando 1 - 3 di 3 articolo